martedì, marzo 07, 2006

Ricetta primi pesce- Aguglie al pangrattato


Ricetta : Aguglie al pangrattato
Porzioni : 4
Calorie : 349 per persona
Ingr.principale : Aguglie

Ingredienti:

800 G Aguglie
3 Cucchiai Pangrattato
2 Spicchi Aglio
5 Cl Olio D'oliva Extra-vergine
Sale
1 Limone.

Preparazione:

Pulite le aguglie, eliminatene la testa e la coda, apritele e toglietene via la punta lasciando però unite le due parti. Risciacquatele, asciugatele e ricomponetele. Mettete in una terrina il pangrattato, l'aglio tritato, il sale, due cucchiaiate d'olio e una d'acqua. Amalgamate bene, mettete un po' del composto in ogni aguglia e richiudetela. Allineate le aguglie in una teglia, cospargetele di sale, versate su di esse l'olio e fate cuocere in forno per circa mezz'ora. Prima di servire, spruzzate con succo di limone.

Fonte:
ricette-italia.com

Un potente alleato contro le malattie

Una sostanza contenuta nell'uva e nel vino rosso è nota in medicina per la prevenzione dei tumori alla prostata, oltre che per le sue proprietà antiinfiammatorie, legate al sistema immunitario. Non si escludono sviluppi verso la ricerca contro il virus responsabile dell'aviaria o addirittura contro l'Aids .
Non solo una delizia per il palato, ma addirittura una prezioso alleato nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e dei virus di tipo influenzale. Stiamo parlando proprio di lui ... del vino, i cui effetti sulla salute dell'uomo sono al centro di un convegno internazionale dal titolo " Universe of wine and health", in programma tra il 10 e l'11 marzo nella Tenuta Capezzana a Carmignano. Alla presentazione oggi a Firenze c'erano l'assessore al comune Eugenio Giani, insieme al professore Damiano Turini dell'Università di Ferrara. Con loro anche Alessandra Lucci, presidente di Coldiretti Toscana, il marchese Ugo Contini Bonacossi, viticoltore e proprietario della Tenuta Capezzana, e Stefano Coccoloni, amministratore delegato di Hevento, l'associazione che ha promosso l'iniziativa.
La "ricchezza" del vino, rosso in particolare, sarebbe, stando alle ultime scoperte scientifiche in una sostanza detta resveratrolo. Oltre ad essere un potente antiossidante, questa sostanza è nota in medicina per la prevenzione dei tumori alla prostata, nonché per le sue proprietà antiinfiammatorie legate al sistema immunitario. Sembrerebbe anche, stando a studi recenti, che il resveratrolo agisca contro la replicazione del virus all'interno del corpo umano. Particolarmente significative le parole di Daminao Turini: "Lo studio del resveratrolo sta aprendo nuovi e importanti scenari per la medicina e per la farmacologia. Soprattutto per quanto riguarda la lotta contro l'influenza di tipo A, ma non sono da escludersi anche possibili sviluppi verso la ricerca contro il virus responsabile dell'aviaria o addirittura contro l'Aids".
Fonte: lanazione.quotidiano.net