giovedì, dicembre 22, 2005

Natale a prova di salute ed ambiente

Natale a prova di salute ed ambiente

I cenoni saranno almeno tre: niente novellame, datteri di mare ed aragoste, ma attenzione anche agli alcolici ed ai dolci. Niente eccessi, il 20% del cenone solitamente viene buttato. E l’abete sia “omologato”

Tra spostamenti da bradipi, ingolfati nel traffico cittadino congestionato e prezzi apocalittici, il periodo delle feste rischia di diventare una prova di sopravvivenza, nella quale si dimenticano alcune regole minime del vivere associato. In premio però per chi riesce a venirne a capo, ci sono le prelibatezze di Natale, consumate tra vigilia e Santo Stefano: ebbene, giunti fino a qui, a biglie ferme, sarebbe bene ricordarsi dell'ambiente in cui viviamo. Il Wwf ci suggerisce come, anche se questa non è una questione da naturalisti, ma da persone civili. Via dunque a super cenone, purchè sia eco compatibile. Innanzitutto quindi “vanno banditi dal menù, che per tradizione vede servite pietanze di pesce, il novellame, i riproduttori, gli ultimi esemplari di aragoste e i datteri di mare la cui raccolta presuppone la distruzione di scogliere marine”. E per chi non fosse ancora convinto che questa sia una prassi corretta e necessaria, ricorderei che è in ogni caso un modo per risparmiare, perché tutte queste leccornie illegali, ce le fanno digerire a caro prezzo. Fare una spesa corretta vuol dire quindi non spendere più del dovuto e “preferire tutto quello che proviene dall'itticoltura o da una pesca certificata” è sostanzialmente una garanzia per il consumatore.

Leggi la notizia
Fonte: Initaliaonline.it

Ricetta di Natale - Panini dolci di Natale

Panini dolci di Natale

PREPARAZIONE: Le dosi sono per 12 panini. Setacciate insieme 250 g di farina, mezza bustina di lievito e un pizzico di sale; aggiungetevi un poco di noce moscata, lo zucchero semolato e la scorza grattugiata di mezzo limone. Mescolate gli ingredienti, fate la fontana e mettetevi al centro 70 g di burro leggermente ammorbidito ed a pezzetti, un tuorlo e il latte freddo; impastate rapidamente ottenendo una pasta di giusta consistenza e facile da manipolare. Pesatela e dividetela in 12 parti uguali; arrotolate tra le mani ognuno di questi pezzetti formando tante palline, poi sistematele abbastanza distanziate su una placca imburrata e infarinata. Praticate su ogni pallina di pasta due tagli in croce, poi pennellatele con il secondo tuorlo e dopo qualche minuto cospargetele con un poco di zucchero in granella. Passate la placca in forno già caldo a 200 gradi per circa 18 minuti, sino ad avere i panini ben corti, dorati e gonfi. Estraeteli. metteteli su una gratella e lasciateli intiepidire o raffreddare. Sono ottimi e indicati per una festosa prima colazione natalizia.

Porzioni per 6 persone , calorie 459 a porzione
Preparazione: 45 minuti


INGREDIENTI:
280 gr. farina bianca 00
110 gr. latte
100 gr. burro
50 gr. zucchero
2 tuorli d'uovo
1/2 bustina lievito in polvere
1/2 limone (scorza Grattugiata)
Zucchero in granella
Noce moscata
1 pizzico sale

Fonte : Ricette Italia

Ricetta di Natale - Tacchino Di Natale

Tacchino Di Natale

PREPARAZIONE: Ricetta natalizia. Tritate insieme rigaglie, pancetta, salsiccia; unite la mollica di pane bagnata e strizzata le mele a fette sbucciate, le prugne ammorbidite in acqua tiepida, le castagne e riempitevi il tacchino; aggiungete una noce di burro intrisa di sale e pepe. Cucite l'apertura, avvolgetelo con le fette di pancetta e cuocete in forno con un po' di burro a 220 gradi per un'ora, poi a 180 gradi ancora per un'ora e mezza circa. Bagnate ogni tanto il tacchino con il suo sugo. L'ultimo quarto d'ora togliete la pancetta e fate dorare la pelle.

Porzioni per 8 persone , calorie 518 a porzione
Vini di accompagnamento: Barbaresco DOCG, Cabreo Il Borgo VdT Di Toscana, Taurasi DOCG.

INGREDIENTI:

1 Tacchino di 3000 gr.
1 Noce Burro
Pancetta
Sale

Per il ripieno:

Rigaglie del tacchino 40 gr.
Pancetta100 gr.
Salsiccia
Mollica Di Pane
2 Mele 250 gr.
Castagne Lessate 100 gr.
Prugne secche snocciolate
Burro
Sale
Pepe

Fonte : Ricette Italia

Cioccolato nero contro i danni da fumo

Il cioccolato fondente per combattere i danni provocati dal fumo: alcuni ricercatori svizzeri rivelano la capacità dei prelibati scacchetti di ridurre il pericolo di restringimento ed indurimento delle arterie. Proprio questi fenomeni vengono infatti indotti dal fumo, capace di compromettere le normali funzioni delle cellule endoteliali e delle piastrine.

Leggi la notizia

Fonte: Jugo.it

Nutrition Foundation of Italy lancia il sito «stili di vita e obesità»

Nutrition Foundation of Italy lancia il sito «stili di vita e obesità»


La diffusione di obesità e sovrappeso ha raggiunto ormai proporzioni allarm,anti, ed è in progressivo aumento in molte regioni del mondo.Le stime più recenti tracciano un bilancio preoccupante: 1 miliardo di adulti in sovrappeso, di cui 300 milioni di obesi. Il 10% dei bambini risulta inoltre classificato come obeso.
Leggi la notizia
Fonte: sanihelp.msn.it