sabato, aprile 08, 2006

Ricetta pollame - Fagiano arrosto

PIATTO: Pollame
INGREDIENTE PRINCIPALE: Fagiano
PERSONE: 4
CALORIE PER PERSONA: 695

INGREDIENTI:

1 Fagiano Di 1000 G
70 G Pancetta Piuttosto Magra
30 G Burro
1 Rametto Rosmarino
1 Spicchio Aglio
1 Limone
1 Bicchierino Brandy
Olio D'oliva
Sale
Pepe

PREPARAZIONE:

Pulite il fagiano (tenete a parte il fegatino), lavatelo, sgocciolatelo bene, infilate nella pancia il rametto di rosmarino, lo spicchio di aglio intero, avvolgetelo nelle fette di pancetta e legatelo. Fate sciogliere il burro con qualche cucchiaiata di olio in una pirofila ovale da forno, adagiatevi il fagiano, salatelo, pepatelo e fatelo prima rosolare sul fuoco, rigirandolo di tanto in tanto perché possa rosolarsi bene da ogni parte. Mettetelo poi, ben dorato, in forno già caldo e lasciatevelo per un'oretta circa. Di tanto in tanto aprite il forno e cospargete il fagiano con il sughetto formatosi. Toglietelo dal forno, levate le fette di pancetta che manterrete però nella pirofila, mettetelo sul fuoco, spruzzatelo prima con il brandy che farete evaporare e poi con qualche goccia di succo di limone. Servitelo subito in tavola.

mercoledì, marzo 29, 2006

Il vino rosso può contrastare la malattia del periodonto

Uno studio, presentato all’American Association for Dental Research ( AADR ) Annual Meeting ad Orlando ( Usa ), ha mostrato che il vino rosso può contrastare la malattia del periodonto. Ricercatori canadesi hanno dimostrato che i polifenoli contenuti nel vino rosso hanno potenti proprietà antiossidanti in un modello murino. La malattia della gomma si presenta in diverse forme: lieve, come nel caso della gengivite, o più grave, come nella periodontite. La periodontite, detta anche parodontite, è un’infezione cronica causata dai batteri presenti nella placca.
Fonte : Xagenasalute.it

giovedì, marzo 23, 2006

Ricetta dessert - Dessert al cioccolato


PIATTO: Dessert
INGREDIENTE PRINCIPALE: Cioccolato
PERSONE: 4
CALORIE PER PERSONA: 523

INGREDIENTI:

100 G Cioccolato Fondente
150 G Zucchero
1 Bustina Vaniglina
2 Bicchieri Latte
4 Uova Intere
2 Tuorli D'uovo
Burro Per Lo Stampo

PREPARAZIONE:

Far sciogliere il cioccolato nel latte. In una terrina sbattere 4 uova intere e 2 tuorli con lo zucchero e la vaniglina; unire il latte e cioccolato filtrato; versare il tutto in uno stampo imburrato e far cuocere in forno a 180 gradi, a bagnomaria, per circa un'ora e mezza. Sformare e servire freddo.

mercoledì, marzo 22, 2006

Ricetta Dessert - Cuori all'arancia


PIATTO: Dessert
INGREDIENTE PRINCIPALE: Arancia
PERSONE: 4
CALORIE PER PERSONA: 578

INGREDIENTI:

125 G Burro
80 G Zucchero
2 Tuorli D'uovo
1 Limone (succo)
1 Arancia (scorza Grattugiata)
250 G Farina
1 Punta Lievito In Polvere


PREPARAZIONE:

Lavorare con un mestolo di legno 125 g di burro ammorbidito con 80 g di zucchero e 2 rossi d'uovo. Aggiungere il succo di un limone e la buccia grattugiata di un arancia, 250 g di farina ed una punta di lievito in polvere. La pasta dovrà essere omogenea e deve riposare per 30 minuti. Quindi stenderla a 3 mm. di spessore e ritagliarvi i biscotti nelle forme preferite. Farli riposare per 10 minuti e metterli in forno già caldo a 200 gradi per 10 minuti.

sabato, marzo 18, 2006

Ricetta Antipasto - Crostata Alle Erbette


PIATTO: Antipasto
INGREDIENTE PRINCIPALE: Erbette
PERSONE: 4
CALORIE PER PERSONA: 1128
PREPARAZIONE: 25 Minuti.
COTTURA: 50 Minuti.

INGREDIENTI:

450 G Erbette
1 Limone
3 Tuorli D'uovo
4 Cucchiai Farina
100 G Zucchero
20 Cl Panna
1 Fondo Di Pasta Brisée
Burro
Sale

PREPARAZIONE:

Scaldate il forno a 200 gradi (termostato 6). Cuocete il fondo di pasta per quindici minuti. Portate a ebollizione una casseruola d'acqua. Lavate le foglie di erbette e lessatele per cinque minuti, sgocciolatele, passatele sotto l'acqua fredda, spremetele bene tra le mani per estrarre l'acqua e tritatele grossolanamente. Tenetele da parte in un colapasta. Mescolate i tre tuorli e un pizzico di sale in una piccola casseruola dal fondo spesso. Aggiungete la farina setacciandola e lo zucchero, senza smettere di mescolare. Scaldate la panna, incorporatela lentamente alla miscela precedente. Portate a ebollizione a fuoco molto moderato mescolando con un cucchiaio di legno. Lasciate bollire per un minuto mescolando rapidamente. Togliete dal fuoco, aggiungete il burro. Sgocciolate accuratamente le erbette. spremete il limone, incorporate le foglie di erbette e il succo di limone alla miscela precedente. Aggiungete un pizzico di sale. Versate la preparazione nella base di pasta. Infornate di nuovo per venti minuti.

Il caffè fa bene alla salute

Il caffè fa bene alla saluta. La buona notizia arriva dalla revisione di una serie di studi che hanno avuto, negli anni, come protagonista la bevanda più amata dagli italiani. Una tazzina di espresso protegge infatti il fegato da malattie gravi come la cirrosi epatica e il tumore, soprattutto quando il soggetto è ad alto rischio per queste patologie perché, ad esempio, consuma molti alcolici.
Il consumo di caffè è associato a riduzione di rischio della cirrosi: maggiore è il consumo della bevanda, minore la presenza della gamma-glutamil transferasi (GGT), un indicatore della malattia. Stessa riduzione di rischio si riscontra nei confronti dell'epatocarcinoma, il tumore del fegato. Numerosi studi mostrano che il consumo di caffè riduce infatti il rischio di sviluppare questo tipo di tumore. Varie componenti del caffè possono essere collegate agli effetti favorevoli della bevanda contro il tumore epatico: sia la stessa caffeina sia i molti agenti antiossidanti di cui il caffè è una fonte preziosissima.
Fonte: ravennainforma.com

giovedì, marzo 16, 2006

Ricetta dessert - Crepe al cioccolato


PIATTO: Dessert
INGREDIENTE PRINCIPALE: Cacao Amaro
PERSONE: 6
CALORIE PER PERSONA: 737

INGREDIENTI:

2 Uova
1 Tuorlo D'uovo
200 G Farina
5 Cucchiai Panna
10 Cl Latte
40 G Cacao Amaro
1 Cucchiaio Zucchero
Burro
Per Il Ripieno:
4 Uova
20 G Farina
25 Cl Latte
1 Stecca Vaniglia
30 G Cacao Amaro
200 G Zucchero
65 G Burro
Per Completare:
Zucchero A Velo
1 Manciata Nocciole Tritate (facoltativo)

PREPARAZIONE:

Per preparare le crepe, in una ciotola mescolate le uova e il tuorlo con il cacao, lo zucchero, la farina e la panna, aggiungendo il latte a filo. Lasciate riposare la pastella ottenuta per 30 minuti. Intanto, preparate il ripieno: portate a ebollizione il latte con la stecca di vaniglia, quindi lasciatelo raffreddare. In una casseruola sbattete 3 tuorli con lo zucchero, unite la farina setacciata con il cacao e il latte; cuocete a bagnomaria fino a ottenere una crema densa. Montate gli albumi a neve, uniteli alla crema fredda e tenete da parte. Quindi, mescolate con cura la pastella, versatene un mestolino in una padella antiaderente imburrata, in modo da velarne il fondo, lasciatela rassodare, poi giratela dall'altro lato e cuocete ancora per qualche istante. Procedete così fino a esaurire tutta la pastella. Farcite le crepe con la crema preparata, trasferitele in una teglia rivestita di carta forno e scaldatele in forno caldo a 200 gradi per circa 5 minuti. Cospargete le crepe con zucchero a velo e servite. Potete aggiungere alla crema una manciata di nocciole tritate.

martedì, marzo 14, 2006

Diabete. oltre 100 ricette per tutti i gusti

Proposto dagli esperti Diabetes Uk, un'associazione che offre sostegno ai malati di diabete, è stato pubblicato in Italia dalla casa editrice Tecniche Nuove il libro ''Diabete. Oltre 100 ricette per tutti i gusti'', una raccolta di ricette esauriente e pratica per aiutare i diabetici a tenere sotto controllo la patologia senza dover rinunciare ad una vita normale.Si comincia con gli antipasti gustosi, si passa alle zuppe prelibate per arrivare ai piatti di carne facili e veloci da preparare e alle pietanze vegetariane. Ricette per ogni occasione e per ogni momento della giornata.”La dieta - si legge nell'introduzione - svolge un ruolo fondamentale nel controllare il diabete e nel ridurre il rischio di sviluppare complicanze a lungo termine. Questo volume è, allo stesso tempo, un superbo libro di cucina e una guida completa all'alimentazione e alla malattia del diabete”. Ogni dieta va, nei limiti del possibile, sempre personalizzata ed adeguata ai gusti del paziente. Il paziente diabetico ha lo stesso fabbisogno calorico giornaliero di una persona non diabetica, per cui il medico, nella scelta del regime alimentare, deve tenere in considerazione più fattori quali l’età, il sesso, il peso, il tipo d’attività fisica e lavorativa svolta, la presenza o meno di malattie. Il volume fornisce anche consigli e suggerimenti utili per i pazienti diabetici, come ad esempio mangiare più frutta, verdura e legumi riducendo il consumo di sale e cibi salati. I pasti devono essere regolari ed equilibrati.

Fonte: Farmacia.it

sabato, marzo 11, 2006

Se il caffè fa male ce lo dicono i geni...

La caffeina non fa male a priori, i suoi effetti sul nostro organismo dipendono da come metabolizziamo la caffeina una volta ingerita. Secondo uno studio canadese dell'università di Toronto, pubblicato sul Journal of American Medical Assosiation, rivela che se il merabolismo della caffeina è troppo lento le possibilità di un infarto aumentano fino al 64%.E, cosa ancora più importante, le differenze metaboliche nell'assimilazione della caffeina fanno parte del nostro patrimonio genetico. Quindi la nostra capacita di smaltire con efficacia il contenuto della tazzina quotidiana di caffè è insito nei nostri gen e sembra dipendere dall'enzima CYP1A2, che esiste in due varianti: la 1A, che carattrizza il metabolismo veloce e la 1F, che indica invece un metabolismo lento.Dallo studio è emerso che nei soggetti con un metabolismo lento della caffeina il rischio aumenta, anche in base al numero di tazzine consumate. Il pericolo di infarto può crescere di un terzo per due o tre tazze di caffè al giorno ma può arrivare anche a due terzi per chi beve più di quattro tazze ogni giorno.

Fonte : Ansa

venerdì, marzo 10, 2006

Ricetta primo - Gnocchi di zucca


PIATTO: Primo
INGREDIENTE PRINCIPALE: Zucca
PERSONE: 4
CALORIE PER PERSONA: 648

INGREDIENTI:
1000 G Zucca
1/2 Bicchiere Latte
1 Uovo
600 G Farina Bianca
Salsa Di Pomodoro
Formaggio


PREPARAZIONE:
Sbucciare la zucca, tagliarla a fette e cuocerla in acqua bollente salata. Scolarla, disporla in una bacinella e schiacciarla con una forchetta. Quando è tiepida aggiungere il latte, l'uovo e la farina e mescolare bene amalgamando tutti gli ingredienti in modo che risulti una pastella morbida. Mettere sul fuoco una pentola di acqua salata, quando l'acqua bolle, formare degli gnocchi con un cucchiaio e farli cuocere, uno alla volta, fino a quando salgono a galla. Scolare gli gnocchi e disporli in una zuppiera; condire con sugo di pomodoro e formaggio oppure con burro fuso.